Direttori

ANDREA FIORONI – Direttore Banda Cittadina

Nato a Lecco il 26 aprile 1990, a otto anni si avvicina all’ambiente bandistico, indirizzato dal padre e, successivamente, viene ammesso al corso sperimentale musicale della scuola media statale A. Stoppani di Lecco, intraprendendo lo studio della tromba con il M° Mauro Piccitto.
A tredici anni prosegue la formazione presso il Conservatorio G. Verdi di Milano, nella classe di tromba del M° Gian Mario Bonino, conseguendo il Diploma il 30 giugno 2010. Ha partecipato al Concorso “Giovani Interpreti” Città di Canzo (Co), al seminario tenuto da Filippo Cuscito, Maestro di Strumentazione e Direzione per banda presso l’Accademia Internazionale della musica di Milano, alle masterclass dei Maestri Immanuel Richter (ex prima tromba della Filarmonica della Scala) e Marco Pierobon (Solista e Docente del Conservatorio di Bolzano). Ha collaborato con le Orchestre “Camerata dei Laghi” di Gallarate, “I Solisti d’Asti”, “Gli Ottoni dell’orchestra Lombarda”, “L’Ensemble la Scala”, la Brass Band del Conservatorio G. Verdi di Milano, l’Orchestra di fiati del Conservatorio G. Verdi di Milano e con vari gruppi bandistici della zona di Lecco e Milano.
Attualmente ricopre il posto di prima tromba nella storica banda de “I Martinitt e Stelline” di Milano. Nel luglio 2010, inoltre, ha partecipato con l’orchestra “Filarmonia” e la “Compagnia del bel Canto” di Milano per la realizzazione dell’opera di Giuseppe Verdi “Aida” sotto la guida del Maestro Pierangelo Gelmini, in occasione della rassegna estiva “Opere al Castello Sforzesco”.
Ha preso parte alle masterclass in direzione per banda a Paderno Dugnano (Mi) con il M° Lorenzo Pusceddu e a Filadelfia (Vb) con il M° Jacob de Haan. Da settembre 2010 dirige il Corpo Musicale di Livigno (So) che, su iniziativa del direttore, si è arricchito con la creazione della “Livigno Junior Band”. In occasione del centenario di fondazione del Corpo Musicale di Livigno (2012), ha composto e dedicato una Marcia, “CentMarch”, edita dalla nota ed internazionale casa Editrice E.M Wicky di Milano. In seguito a questa prima pubblicazione, ha intrapreso la strada della composizione e arrangiamento per Banda, continuando a collaborare con la stessa casa editrice, entrando a far parte dello staff degli autori. Ultima pubblicazione è la marcia brillante “Valtellina”, realizzata e dedicata ad ANBIMA Sondrio in occasione del 60esimo di fondazione.
Insegna da oltre cinque anni presso il Corpo Bandistico S. Dionigi di Premana (Lc) e dirige la Junior Band annessa al corso d’orientamento musicale. Ha partecipato, nel marzo 2015 presso il Conservatorio di Riva del Garda (Tn), al seminario “Composing and arranging for Symphonic Band” tenuto dal Maestro di fama mondiale Johan de Meij.
A marzo 2017, è stato nominato direttore e coordinatore del progetto “Banda Giovanile rappresentativa della provincia di Sondrio” affidatogli da ANBIMA Sondrio. Ha partecipato in qualità di direttore a numerosi concorsi, conquistando a marzo 2015 la 2^ posizione, in categoria B, al “Giovani in Concorso” di Costa Volpino (Bg) con la Junior Band Livigno; nel Maggio 2017 la 2^ posizione, in categoria media, al “Concorso Interbandistico” di Bannio Anzino (Vb) con il Corpo Musicale di Livigno.
Al momento presente studia Strumentazione per Banda con il M° Carlo Pirola, titolare, fino al 2011, della cattedra di Strumentazione per Banda, con indirizzo in Direzione e Composizione per Orchestra di Fiati, presso il Conservatorio G. Verdi di Milano.

IVAN NUSSIO – Direttore Banda Allievi

ivan_nussio

Nato il 12 novembre 1957 a Poschiavo – Canton Grigioni (CH).
Insegnante di musica a Brusio, Poschiavo ed a Tirano.
Per dieci anni direttore della Scuola di Musica di Brusio (CH).
Per 14 anni direttore della Filarmonica Avvenire Brusio (CH).
Fondatore e direttore della Banda Allievi Unione al Confine (dal 1987).
Direttore della Banda cittadina Madonna di Tirano (dal 2004 al 2017).
Responsabile della Scuola Allievi della Banda Cittadina Madonna di Tirano.
Membro del Brüs Brass Quintet.Suona il basso tuba, l’euphonium e il trombone.